Chi scrive?

IMG_8879.jpgDomenico Mortellaro, classe 1979. Nato e vissuto in provincia di Bari. Studi in legge, presso l’Ateneo barese, culminati nel 2003 con la Laurea quadriennale in Giurisprudenza. Tesi di Laurea in Criminologia con la discussione dell’elaborato “UACV ed analisi criminologica sull’omicidio senza apparente movente e sul crimine violento”. Ho perfezionato le mie conoscenze e competenze in materia criminologica grazie al Master di Alta Formazione in “Criminologia, Criminalistica, Intelligence e Security” presso l’Università La Sapienza di Roma, direttore scientifico Professor Francesco Bruno. Durante quella esperienza ho potuto approfondire tanto i temi legati alla criminologia classica e clinica, perfezionando le mie competenze in materia di profiling e studi sul fenomeno degli omicidi seriali, quanto quelle dell’investigazione e dell’analisi sul campo, rispetto a fenomeni criminali diversi – segnatamente criminalità organizzata, terrorismo, sovversione politica. Ho poi deciso di specializzarmi ulteriormente in questo settore, conseguendo presso l’Università del Salento il Dottorato in Sociologia nell’ambito del programma “Teoria e tecnica della ricerca sociale”. Durante quest’ultimo percorso di studi ho avuto modo di approfondire, per primo in Italia, lo studio di una peculiare forma di criminalità organizzata, pervasiva, feroce e purtroppo fino a quel momento sottovalutata come la Camorra Barese.

Attualmente collaboro in modo stabile con quotidiani e settimanali sui quali pubblico analisi e ricostruzioni storiche sul fenomeno della Camorra Barese e delle mafie pugliesi. Miei contributi in tal senso possono essere letti su Repubblica – Bari e su EPolis ed EPolis Week – Bari. Nello stesso tempo, collaboro a percorsi formativi e sociali nell’ambito di progetti intesi a proporre e sviluppare una cultura della Legalità e dell’Antimafia Sociale – dal basso, preferisco dire io.

Ho pubblicato alcuni saggi e studi tanto su profiling e omicidio seriale, quanto sulla Camorra Barese. Potete leggere, sul primo versante, “Vite da Assassino” per i tipi della Iris4 Edizioni, oppure “Eccellenze criminali” edito da Progetti, Bari. In campo di sociologia del crimine e della devianza, come contributo allo studio della Camorra Barese, potete trovare in digitale “La Camorra Barese” edito da Meridiana, che è uno studio sociologico sulla criminalità organizzata della provincia di Bari, oppure “San Pio, per tutti ancora Enziteto” che è invece un focus sociologico e criminologico su un quartiere ghetto della città di Bari – anche questo è edito da La Meridiana. Un mio contributo storico e sociologico, contenuto nel volume “Sociologia di Bari” curato dal Prof. Giandomenico Amendola e pubblicato da Laterza, ha contribuito a definire una analisi sui fenomeni criminali che hanno interessato la città di Bari nell’ultimo quarantennio. Potete scorrere la sezione “In Libreria” per un focus più approfondito su ciascuna pubblicazione.

In corso di edizione, per i tipi di Radici Future, Bari, la prima ricostruzione storica e sociologica dell’organizzazione “Camorra Barese”, dalla sua nascita, nel 1983, fino ai giorni nostri. Il volume, in uscita all’inizio del prossimo anno, ha il titolo provvisorio di “Bari Cal.9 – Storia della Camorra Barese”.

Trovate i miei contatti nella sezione dedicata del menù.

 

Annunci