Il grido d’allarme del Procuratore

Il 23 maggio, approfittando della commemorazione di Giovanni Falcone, il capo della Procura della Repubblica di Bari, dottor Volpe, ha rilasciato una interessante intervista alla Gazzetta del Mezzogiorno.

Il suo è un grido d’allarme che non può lasciare indifferenti. Volpe ammonisce sul pericolo di ritrovarci, nella lotta alle mafie, con le armi spuntate, per tutte le modifiche improvvide che negli ultimi anni hanno interessato la procedura penale italiana.

Una su tutte, purtroppo, la modifica folle di inserire l’omicidio di mafia nella lista dei reati che non possono accedere al rito alternativo dell’abbreviato – ed al conseguente sconto di pena – nel caso di collaborazione.

Qui a Bari, con i cento e passa pentiti e collaboratori che negli anni hanno permesso di penetrare nei segreti più profondi delle organizzazioni e di mandare a dama tutta una serie di processi e di maxi-operazioni, una modifica del genere rischia di portare un vero e proprio terremoto e spezzare le punte di ognuna delle armi a disposizione della magistratura. Soprattutto se si considera che la Camorra Barese è l’organizzazione criminale che più facilmente vede utilizzare i riti alternativi proprio per l’ampia propensione dei camorristi di Bari a sfruttare le possibilità di collaborazione offerte dai nostri codici.

Una riflessione sulla attenzione maggiore che bisognerebbe riservare a certi temi, mantenendoli lontani ed al riparo dalle necessità politiche di creazione del consenso, è oggi più che mai doverosa, visto e considerato che è proprio grazie alla nuova stagione dei collaborazioni e dei pentiti che è possibile intervenire, in Puglia, per colpire le organizzazioni adesso che sono ancora relativamente giovani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...