Il Termine Quarta Mafia? OFFENSIVO!

Non è Sacra Corona Unita, quella della Piana del Tavoliere, del Gargano, di San Severo, Cerignola, del Golfo di Manfredonia. Non è Sacra Corona Unita e non lo è mai stata.

A guardare bene, non è nemmeno semplicemente la Quarta Mafia, come adesso si comincia a dire, continuando a sbagliare. Ed è provocatoria la copertina di questo post: quello di Ruotolo è un libro che ha 30 anni suonati… con un titolo che è archeologia, oggi, ma che allora segnò un importante punto di rottura. Ed uno strappo indispensabile su un velo di silenzio e sottovalutazione – grazie Guido!
Perchè la Sacra Corona Unita è l’organizzazione criminale che opera nel basso Salento, secondo logiche permutate direttamente dalla ‘Ndrangheta ormai quarant’anni fa.
E Perchè dire Quarta Mafia vuol dire tutto e vuol dire niente… o meglio, vuol dire tutto provando a non interrogarsi. E finisce che si dice niente.

Quarta Mafia è una definizione antica, che andava bene trent’anni fa, quando tra Bari, Foggia, Lecce e Taranto, in guerre diverse, pezzi di organizzazioni diverse si ammazzavano e uccidevano un territorio. Adesso, a trenta e passa anni di distanza, con di mezzo decine di maxiprocessi e centinaia di inchieste… Quarta Mafia è un termine che deve farci sentire offesi. Tutti. Perchè sta lì a dimostrare che ancora, dopo tutti questi anni, rispetto alle organizzazioni criminali che operano sul territorio pugliese, lo Stato mostra pressappochismo, disinteresse, sottovalutazione.
E allora… Finisce che morti come quella di Vincenzo Di Gennaro, invece che inconsapevoli sacrifici, diventano tragedie ancora più insopportabili, per tutti. Perchè sono buone solo per i funerali, le passerelle pubbliche, le medaglie alla memoria. Ma non servono, purtroppo, a far fare alla Politica ed alle Istituzioni lo scatto di reni ed il bagno di umiltà necessario ad affrontare sul serio e per bene una battaglia difficile.

Da quando a Bari – e posso orgogliosamente dire di aver fatto, da studioso, la mia parte – si parla stabilmente di Camorra Barese e Federazioni criminali, da quando si affronta la criminalità organizzata cittadina in modo scientifico, con metodo storico e sociologico, tanti passi avanti si sono fatti soprattutto nella programmazione e gestione della parte investigativa. Perchè si è cominciato ad affrontare le varie organizzazioni in modo strategico, conoscendone le peculiarità e soprattutto i talloni di Achille – che quando si ragiona con i termini strettissimi del 416 bis sono quelli che fanno la differenza tra 30 anni e “il fatto non sussiste”.

A Lecce la grande stagione della lotta alla SCU cominciò quando si decise di ascoltare i pentiti attentamente. E di leggere per bene certi diari e certi quaderni. A Lecce si potè colpire la SCU con sentenze e condanne anche a lunghissime pene, perchè si decise di affrontare il problema scientificamente. Con tutte le armi che le scienze criminali mettono a disposizione – criminologia compresa.

Quarta Mafia? Quale delle tante? In Puglia noi ne abbiamo SEI!

A Foggia di mafie ce ne sono almeno TRE.
E tutte e tre sono diverse, distinte e peculiari. Perchè i Montanari del Gargano – attenzione: Montanari non è un cognome ma un modo di definire l’organizzazione criminale che opera sui monti del Gargano, divisa e litigiosa al suo interno – sono strutturati in un modo, hanno determinati interessi e vantano precisi contatti e legami. Gli uomini della Società Foggiana, camorristi per vocazione, hanno una struttura differente, che ad un processo organizzato coi crismi necessari a fronteggiare i montanari uscirebbe indenne. E poi ci sono le batterie criminali di Cerignola e San Severo, un’altra cosa ancora, diversa dalle altre due. Vogliamo proprio spaccare il capello? I gruppi di Manfredonia, in guerra coi montanari, hanno riti di affiliazione e padrini diversi… ma qui siamo al feticismo sociologico. 

Ce n’è abbastanza, credo, per arrabbiarsi, quando anche in Commissione Parlamentare Antimafia si continua a usare il termine Quarta Mafia, non trovate?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...