Un PON A.M.I.C.O.

Sì: Bari Cal.9 è stato anche – FELICEMENTE – testo di studio per ufficiali ed operatori pugliesi della Polizia Penitenziaria. Il provveditorato all’Amministrazione Carceraria di Puglia, infatti, ha inserito il mio testo tra quelli di studio per un percorso di formazione sui temi della sicurezza e della legalità. Ed ha inserito me tra i formatori. Così, nelle giornate del 28 marzo e del 3 aprile, ho trascorso due intensissime giornate assieme al personale della Polizia Penitenziaria dei carceri della mia Regione. Per parlare loro di criminologia, di sociologia del crimine e della devianza e soprattutto di Camorra Barese.

Un’esperienza intensa, davvero.
Come ho detto aprendo la prima giornata, per me è stato davvero un orgoglio poter cominciare i percorsi di formazione associata al libro da loro. Perchè si tratta del corpo meno considerato, a torto, tra quelli che si occupano di contrasto alla criminalità organizzata. Ci si pensa poco, ma la lotta alle mafie continua anche dietro le mura di un carcere: nell’osservazione, nei percorsi di riabilitazione, nella guerra quotidiana che si fa al reclutamento, al privilegio imposto, alla diffusione della cultura mafiosa anche dietro le sbarre di una cella. Invece, crediamo tutti ci si fermi sulla soglia.

Nulla di più sbagliato, a Bari soprattutto.

Sono state due giornate intense, faticose, ma anche incredibilmente piacevoli. Perchè le abbiamo impostate con la filosofia dello scambio continuo di feedback, di riscontri, con il dialogo ed il confronto… e per me tutti i loro feedback e le loro suggestioni sono state preziose.

Un grazie enorme a tutti loro, Commissari, Ispettori e Sovrintendenti.

UN grazie calorosissimo anche al Provveditore, Dottor Carmelo Catone ed alla Dottoressa Caterina Acquafredda. In ultimo, grazie ai due compagni di percorso che hanno affrontato parte di questo corso assieme a me: il caro Leo Palmisano e don Gianni Ladiana – che voi tutti conoscete attraverso le mie cronache rispetto al Movimento antimafia di Base.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...