Anime nere – Qualche riflessione

Nel frattempo una segnalazione per chi lo avesse perso. Il film è leggermente datato ma è uno di quelli che è passato parecchio in sordina ed è circolato con difficoltà nei grandi cinema e nei palinsesti delle grandi emittenti. Si chiama “Anime nere”. Parla di ‘ndrangheta. Di quella già moderna, e delle sue radici, però, che stanno sempre infilate nel profondo di una roccia buia e nera: il cuore, l’arcaismo dei riti, il richiamo dei tamburi del sangue e della vendetta. E’ una storia molto dura di come i rapporti si reggono, si rompono, si sfilacciano, si fanno altro, in un mondo che è animato dalle logiche perverse di morte e vendetta. Perchè la vicenda è solo questo: niente accumulazione, niente ricchezze, niente grandi manovre… solo due famiglie che s’ammazzano… e non si capisce bene nemmeno come sia cominciata la cosa, perchè.

Il film merita più di uno sguardo buttato lì. Ha molto lavoro etnografico e antropologico. E non incede in nessun modo in facili celebrazioni. La realtà la sbatte in faccia senza pensarci troppo. Come la ‘ Ndrangheta… che in faccia ti spara.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...